• Grey Facebook Icon
  • Grey Pinterest Icon
  • Grey Instagram Icona

 Stradivarie Architetti Associati I Via Cecilia de Rittmeyer 14 Trieste 34134  I p.i.01175480324 I studio@stradivarie.it I t: +39.040.2601675 I 

1/14

diario di famiglia

Realizzazione di un nuovo edificio unifamiliare residenziale con giardino di pertinenza

Corno di Rosazzo, 2013-2016

Committente: privato

Crediti: arch. Liliana Bruni (collaudo statico), ing. Giuseppe Carniello (progetto strutturale), arch. Stefano Forte (coordinamento sicurezza in fase di esecuzione)

Fotografie: © Gianna Omenetto, © Stradivarie architetti associati

Il progetto prevede la realizzazione di una casa unifamiliare e del relativo giardino in un contesto ambientale e paesaggistico di pregio in cui spicca l’emergenza architettonica rappresentata dall’Abbazia di Rosazzo. Il progetto oltre allo sviluppo architettonico dell’edifico ha posto particolare attenzione agli spazi a verde del giardino. Il disegno di base è stato impostato su un asse centrale che lega gli spazi esterni a quelli interni; questa caratteristica è sottolineata dalla presenza di una parete attrezzata che si sviluppa sia all’interno della casa che nel giardino, mantenendo invariate le caratteristiche modulari. Tale asse termina in un punto focale, visibile dall’interno della casa, in cui sono state posizionate diverse essenze arboree e arbustive ombreggianti e dove è stata inserita una lama d’acqua. Dall’asse centrale si dipanano i diversi percorsi che tagliano il manto erboso e conducono all’orto, all’albero isolato e al giardino dei frutti dimenticati, in cui sono state piantumate diverse essenze arboree autoctone ormai poco diffuse. Nelle aree a prato si distinguono due manti erbosi: in quella adiacente l’abitazione si è optato per un miscuglio a “prato inglese” mentre nelle altre si è scelto un miscuglio per “prato fiorito perenne”.

Tale scelta deriva dalla volontà di unire esigenze estetiche e manutentive.