• Grey Facebook Icon
  • Grey Pinterest Icon
  • Grey Instagram Icona

 Stradivarie Architetti Associati I Via Cecilia de Rittmeyer 14 Trieste 34134  I p.i.01175480324 I studio@stradivarie.it I t: +39.040.2601675 I 

1/5

piazza della motta

Riqualificazione di Piazza della Motta e aree contermini.

Pordenone, 2018-2019

Clients: comune di Pordenone

Credits: Sinergo Spa (impianti), Bosso&Rota Consulenze Geologiche (indagini geologiche)

Il servizio di progettazione è finalizzato alla riqualificazione del tessuto storico di Piazza della Motta a Pordenone e le relative aree contermini (Piazza Ospedale Vecchio, Piazza del Donatore e parte di Via dei Molini, vicolo del Silenzio e vicolo del molino, nonché l’ambito di riaffioramento della Roggia dei Molini.

I principali obiettivi dell’intervento sono legati alla restituzione degli ambiti di intervento al loro ruolo di spazio pubblico destinato alla mobilità lenta, alla socialità e alla cultura; configurazione di un vero e proprio fulcro culturale; riqualificazione dal punto di vista architettonico, paesaggistico, ambientale e socio-culturale gli spazi pubblici esistenti, ampliandoli, integrandoli con le strutture edilizie e le funzioni ad esse connesse anche attraverso l’abbattimento delle barriere architettoniche e la realizzazione di idonei percorsi guida per agevolare gli spostamenti di ciechi e ipovedenti; posizionamento di elementi di arredo scenico-funzionale; valorizzazione dell’aspetto legato all’acqua attraverso la realizzazione di una superficie che si trasformi in uno sottile specchio d’acqua in un preciso momento della giornata. 

In termini strategici si è deciso di indirizzare l’intervento verso la continuità con l’ambiente circostante, richiamando materiali quali la trachite già utilizzati in altre porzioni della città. Altra strategia è volta al potenziamento e valorizzazione dei prospetti a bordo della piazza. Fulcro centrale del progetto è il richiamo ai paesaggi delle acque con la creazione di un’area circolare allagabile una volta al giorno in grado di creare un’importante specchio capace di riflettere i bordi e le nuove alberature della piazza. Gli elementi di arredo e illuminotecnici diventano elementi di scenici e funzionali capaci di impreziosire le aree. I radicali cambiamenti hanno tenuto conto in ogni aspetto degli aspetti funzionali quali ad esempio  la predisposizione di aree ospitanti il mercato.