press to zoom

press to zoom

press to zoom

press to zoom

giardino degli eroi folli

Realizzazione di un giardino temporaneo sul tema delle "Fantasie vegetali" per il quinto festival dei giardini

Pordenone, 2016

Incarichi svolti:

Progettazione - Direzione lavori

Committente: Pordenone Fiere

Crediti per la realizzazione dell'opera: Adriastrade s.r.l, Azienda Agricola Vivai Salvadoretti, Emporio Agrario di Melchior Giovanni, Piller Roner Costruzioni, Societa’ Agricola Cimarosa Di Rizzato Gaetano & C. Snc

Fotografie: © Gianna Omenetto

Il progetto “giardino degli eroi folli”, che trae ispirazione dal libro “Uomini che amano le piante”di Stefano Mancuso, vuole raccontarvi storie di vita, curiosità, sperimentazioni e studi di alcuni eroi. Eroi che, grazie alla loro “follia”, hanno avuto il coraggio, la forza e l’intelligenza di vedere nuove cose capovolgendo lo sguardo e interpretandole come delle “straordinarie manifestazioni della vita”. Sono stati scelti sei personaggi, ognuno dei quali è parte del nostro giardino.

Ogni stanza racconta la storia di un eroe e di come esso ha osservato e indagato, con rispetto e con amore, il mondo vegetale. Così come Carver, Vavilov, Bull, Mendel, Rousseau e Blackley, amando le piante, hanno deciso di misurarsi con le leggi della natura anticipando qualcosa e cambiando le regole del mondo, noi ci auspichiamo che il nostro giardino possa diventare un luogo in cui è piacevole stare, fermarsi...in un disordinato desiderio di conoscenza.

 

“Sono pazzo della botanica: ed è ogni giorno peggio. Non ho più soltanto paglia nella mia testa, diventerò io stesso una pianta una di queste mattine, sto già mettendo le radici in Motiers”.

Jean- Jacques Rousseau.